Home / Paleo / La Paleo Dieta / Cosa è la Paleo Dieta? Tutto Quello che devi sapere (prima parte)

Cosa è la Paleo Dieta? Tutto Quello che devi sapere (prima parte)

cosa è la paleo dieta

Cos’è la Paleo Dieta?

Tutto Quello che devi sapere sulla Dieta Paleo.

Guida definitiva

Articolo di Lauryn Lax, pubblicato su PaleoFX
Tradotto e liberamente interpretato da Gianfranco ( me 🙂 )

Cos’è la Paleo Dieta?

Se chiedi a cento uomini e donne delle caverne del XXI secolo cosa ne pensano, potresti ottenere cento risposte diverse.

Tuttavia, la definizione è piuttosto semplice:

La dieta paleo è la dieta originale dell’uomo. Seguire la dieta paleo significa impegnarsi a mangiare le stesse cose che mangiavano i nostri antenati dell’età della pietra (nei limiti imposti dal XXI).

Anche se i moderni alimenti, il traffico dell’ora di punta e lo stile di vita (scrivania e divano), potrebbero non rispecchiare totalmente la dieta di Wilma e Fred Flintstone, la scienza sostiene che la “dieta Paleo” sia l’alimentazione più adatta all’essere umano per vivere a lungo ed in salute.

Visto che c’è molta confusione su cosa è Paleo e cosa NON è Paleo, cominciamo con il chiarire qualche dubbio.

  • La “Paleo Dieta” è low carb (pochi carboidrati)?
  • Crackers, Tortillas, Barrette proteiche con la dicitura “Paleo lo sono?”
  • Biscotti, pancakes e i prodotti da forno sono Paleo?
  • E’ Bio?
  • Si parla di una dieta rigorosa di soli 30 giorni?
  • O la Paleo dieta è qualcos’altro? …

Ecco tutto quello che devi sapere su cosa sia la dieta Paleo e come seguirla.

Definizione di dieta Paleo

La maggior parte delle persone definisce (e spiega) la “Dieta Paleo” come:

una dieta salutare,
la dieta dell’uomo delle caverne (assimilata spesso ad una religione o setta),
o  una dieta molto restrittiva.

In realtà per fare una buona dieta paleo è sufficiente concentrarsi su una cosa sola: mangiare cibo vero.

Cos’è il “cibo vero?”

Risposta: se non nasce dalla terra, se non nuota nel mare o se non cammina sulla terra, non è vero cibo (o “Paleo”).

Regole di dieta Paleo

Alimenti Paleo: che puoi mangiare in abbondanza

  • Carne e pollame (preferibilmente biologici, pastorizzati, nutriti con erba)
  • Pesce pescato
    Uva di galline libere (… di mangiare quello che trovano e non mangimi OGM)
  • Verdure (soprattutto verdure a foglia verde)
  • Grassi tradizionali (burro chiarificato, burro, strutto, sego, grasso di maiale, olio di cocco, olio di palma)
  • Grassi sani (olive, avocado, noci di cocco)
  • Tuberi amidacei (patate dolci, zucca bianca, zucca, …)
  • Verdure e frutta fermentate (Crauti, kimchi, Kvaas di Barbabietola, Kefir di Cocco)
  • Sale marino, erbe e spezie (senza dolcificanti artificiali, additivi o prodotti chimici)
  • Aceto di sidro di mele
  • Acqua

Alimenti Paleo: che puoi mangiare con moderazione

  • Carne lavorata. Salsiccia, bacon e carne essicata (senza glutine, senza zucchero, senza soia, da carne biologica o ancora meglio da allevamenti bio all’aperto)
  • Carni convenzionali. Carni confezionate, acquistate nei supermercati o comunque da allevamenti intensivi o tradizionali
  • Frutta Fresca. da una a tre dosi al giorno (a seconda dell’indice glicemico)
  • Frutta secca e datteri. mangiare con moderazione (è ricca di zuccheri)
  • Noci e semi oleosi. Non più di una manciata al giorno, preferibilmente disidratati o tostati. Optare per noci che contengono meno acidi grassi omega-6 (es: nocciole, noci di macadamia…); ridurre al minimo la frutta secca ad alto contenuto di omega-6 (noci del Brasile, mandorle…)
  • Fagiolini e piselli. Sebbene siano tecnicamente legumi, sono generalmente ben tollerati
  • Caffè e tè nero. Limitare a 1 tazza di caffè di qualità al giorno (solo se non si soffre di affaticamento, insonnia o ipoglicemia, e solo prima delle 12:00… senza zucchero con al massimo un po’ di latte di cocco)
  • Latticini da animali nutriti ad erba. Considerato “Primal”. Sempre sconsigliati nel “primo periodo di Paleo”, posso essere consumati occasionalmente dopo 30/60 giorni di Paleo (solo per chi non è intollerante o per chi non ha problematiche autoimmuni).
  • Cioccolato fondente. 70% o superiore in piccole quantità (ad esempio circa la dimensione di una moneta da 2 euro)
  • Aceto. L’aceto di mele è particolarmente ben tollerato
  • Ristorante. Il principale problema al ristorante sono i grassi idrogenati (margarina, olio vegetale)
  • Alimenti trasformati e confezionati. Barrette, Shakes, Carne essiccata, Chips, Biscotti. Sì, anche se sono etichettati come “Paleo” e sono “Paleo-friendly”, i cibi confezionati e trasformati sono alimenti secchi con una lavorazione “extra”, non idratanti o nutrienti come il “cibo vero”.
  • Prodotti da forno Paleo. Biscotti, muffin, frittelle, ecc. Fatti con farine come mandorle, cocco, manioca, tapioca, ecc .; spesso hanno dolcificanti naturali
  • Farine Paleo. Noce di cocco, manioca, mandorla, tapioca, ecc.
  • Dolcificanti naturali. Miele, sciroppo d’acero, melassa di cachemire
  • Riso bianco e patate bianche. Solo per sportivi
  • Fagioli. Tenuti a bagno almeno 24 ore e/o germogliati
  • Dolcificanti naturali non calorici. Xilitolo, stevia, ecc.

Alimenti Paleo: da Evitare

  • Formaggi. (soprattutto convenzionale)
  • Cereali. (compresi mais, avena, pane, pasta, riso, quinoa)
  • La maggior parte dei cibi trasformati e raffinati. (l’80% degli alimenti nel negozio di alimentari viene elaborato, i cibi artificiali)
  • Soia.
  • Zucchero e dolcificanti artificiali. (compresi zucchero, sciroppo di mais ad alto fruttosio, sciroppo d’acero, miele, agave, sciroppo di riso integrale, Splenda, Equal, Nutrasweet, ecc.)
  • Fagioli e legumi. (comprese le arachidi)
  • Salse e condimenti trasformati. Salsa di soia, tamari e altri condimenti e salse trasformati (che spesso includono zucchero, soia, glutine o tutto quanto sopra)
  • Alcool.
  • Bibite gassate anche se dietetiche.
  • Oli idrogenati e oli di semi. (soia, mais, semi d’uva, cartamo, girasole, semi di cotone, colza, ecc. Spesso utilizzati nei prodotti alimentari da ristorante e negli alimenti trasformati e confezionati)

Aspetta un secondo… No yogurt? Nessun pane integrale o riso integrale? Niente gelato senza zucchero? Nessun legume o burro di arachidi ?!

Sebbene i cibi presenti nell’elenco “Da Evitare” costituiscano la maggior parte del cibo delle diete occidentali moderne (purtroppo l’80% degli alimenti venduti nei negozi contengono questi ingredienti), il modello di “dieta del Paleolitico” è fondato sulla convinzione che per raggiungere una salute ottimale è necessario e condurre uno stile di vita (quindi anche nutrirsi) “in accordo con la nostra genetica ancestrale”.

Ovviamente la paleo dieta non è solo cibo ed alimentazione… ma ne parleremo più avanti.

Riferimenti: https://www.paleofx.com/what-is-the-paleo-diet/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.