Home / Paleo / Ricette / Dieta Paleo - Dessert / Ciambella Paleo All’Arancia

Ciambella Paleo All’Arancia

Ciambella Paleo all'Arancia - Colazione

Ciambella Paleo All’Arancia
(Ricetta originale presa da Armonia Paleo)

Ecco una ricetta di un dolce che non ha nulla da invidiare a quelli fatti con le farine di cereali, anzi…!!!

Con questo impasto è possibile fare un ottimo “Panettone”, simile anche nell’aspetto a quello originale (la ricetta è per uno stampo da 500g), dei Muffin o semplicemente una Ciambella.

Abbastanza facile e veloce da preparare.

Ciambella Paleo all'Arancia - Forno

Ciambella Paleo all’Arancia – Forno

Ecco gli ingredienti:

  • 300 gr di “Farina di Mandorle Pelate
  • 25 gr di “Semi di Lino Dorati
    (ho usato anche quelli scuri ed il risultato è comunque ottimo)
  • 1 cucchiaino e 1/2 di “Bicarbonato di Sodio
  • 1/2 cucchiaino di “Sale
    (Sale Rosa dell’Himalaya o Sale Integrale dell’Atlantico)
    Ricordate di usare solo sali naturali ed integrali (non solo chi fa la paleo dieta), leggete questo articolo: “Sale integrale, un vero farmaco
  • 300 gr di “Polpa di Arancia
    (in alternativa è possibile usare 300 gr di Latte di Cocco o 300 gr di mandarini)
  • 3 cucchiai di “Miele di Acacia Biologico
  • 1 cucchiaino di “Aceto di Mele Biologico
  • 20 gr di “Olio di Cocco Vergine
  • 1 “Baccello di Vaniglia
    o 1/2 cucchiaino di “Vaniglia in Polvere”
  • 6 “Tuorli d’Uovo” cat. A
    (io uso uova biologiche da galline allevate a terra)
  • 2 “Albumi
  • 80 gr di “Uvetta Sultanina

Far mescolare per qualche minuto in un robot da cucina la Polpa di Arancia (ovviamente sbucciate e tolti eventuali semi), il Miele di Acacia Biologico, l’Aceto di Mele Biologico, la Vaniglia, i Tuorli d’Uovo e l’Olio di cocco.

Macinare i semi di lino in un macinino da caffè. Ridotti a farina mescolarli in una ciotola a con la Farina di Mandorle Pelate, il Sale ed il Bicarbonato di Sodio.

Aggiungere le farine al composto umido nel robot da cucina e far mescolare ancora qualche minuto.
Per ultimo aggiungere l’Uvetta Sultanina e mescolare ancora.

E’ possibile aggiungere qualche pinolo e/o pezzettini di cioccolato fondente (almeno al 75-80%). Fate voi un po’ di esperimenti e trovate quello che vi piace di più.

Nel frattempo montare a neve i 2 Albumi ed incorporarli al composto.
Ora, tutti gli chef dicono di mescolare delicatamente dall’alto verso il basso, io uso il minipimer con la frusta alla velocità minore (quella usata per montare a neve gli albumi) ed il risultato non cambia :).

Versare in uno stampo da dolci, aggiungere qualche uvetta e mandorla pelata sopra come decoarazione ed infornare in forno preriscaldato a 140° per 80 minuti (non ventilato).
Attenzione regolatevi con il vostro forno; la ricetta originale indica 80 minuti a 170° ma il mio forno a questa temperatura brucerebbe l’esterno del dolce in meno di un’ora lasciandolo crudo all’interno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.